Macbeth
Autore: Giuseppe VerdiMACBETH, Baritono
Libretto: Francesco Maria PiaveLADY MACBETH, Soprano
Fonte: Macbeth, William ShakespeareBANCO, Basso
Atti: QuattroMACDUFF, Tenore
Prima: 14 marzo 1847DAMA DI LADY MACBETH, Mezzosoprano
Teatro: Pergola, FirenzeMEDICO, Basso
SICARIO, Basso
ARALDO, Basso
Streghe, messaggeri del re, nobili e profughi scozzesi, sicari, soldati inglesi, bardi, spiriti aerei, apparizioni
Trama
L’azione si svolge nella seconda metà del XVIII secolo, In Francia e poi in America.
Atto I:
In Scozia Macbeth e Banquo sono di ritorno da una vittoriosa battaglia contro i rivoltosi. Incontrano alcune streghe che fanno loro una profezia: Macbeth sarà signore di Cawdor e in seguito re di Scozia, mentre la progenie di Banquo salirà al trono. Parte della profezia si avvera subito. Giunge infatti un messaggero che comunica a Macbeth che re Duncan gli ha concesso la signoria di Cawdor. Venuta a conoscenza della profezia delle streghe, l'ambiziosa Lady Macbeth incita il marito a uccidere il re.

Atto II:
Del delitto viene incolpato il figlio di Duncan, Malcolm, che si trova costretto a fuggire in Inghilterra. Ora che Macbeth è re di Scozia, la moglie lo convince a liquidare Banquo e soprattutto il figlio di costui, Fleanzio, nel timore che si avveri la seconda parte della profezia. I sicari di Macbeth assassinano Banquo in un agguato, ma Fleanzio riesce a fuggire. Durante un banchetto a corte, Macbeth è terrorizzato dall'apparizione del fantasma di Banco.

Atto III:
Inquieto, Macbeth torna dalle streghe per interrogarle. Il verdetto è oscuro: egli resterà signore di Scozia fino a quando la foresta di Birman non gli muoverà contro e che nessun "nato di donna" potrà nuocergli. Lady Macbeth, intanto, lo incita ad uccidere la moglie e i figli del nobile profugo Macduff, che insieme a Malcolm sta radunando in Inghilterra un esercito per muovere contro Macbeth.

Atto IV:
L'esercito invasore giunge segretamente al comando di Malcom e Macduff. Giunti nei pressi della foresta di Birman, i soldati raccolgono i rami degli alberi e con questi avanzano mimetizzati dando l'impressione che l'intera foresta si avanzi (come nella profezia). Lady Macbeth, nel sonno, è sopraffatta dal rimorso e muore nel delirio. Macbeth, rimasto solo, fronteggia l'invasore, ma è ucciso in duello da Macduff, l'uomo che, venuto al mondo con una sorta di parto cesareo, avvera la seconda parte del vaticinio.

Brani famosi:
Preludio

Atto I:
Due vaticini compiuti or sono, concertato
Vieni! t'affretta, cavatina di Lady Macbeth
Schiudi, Inferno, la bocca, concertato

Atto II:
La luce langue, romanza di Lady Macbeth (atto II - seconda versione)
Si colmi il calice, brindisi

Atto III:
Tre volte miagola, coro di streghe
Ballo (atto III - seconda versione)

Atto IV:
Patria oppressa, coro di profughi (atto IV - diverso nelle due versioni)
Ah, la paterna mano, aria di Macduff
Una macchia è qui tuttora (scena del sonnambulismo), aria di Lady Macbeth
Pietà, rispetto, amore, romanza di Macbeth

versione stampabile >