Corneluius Peter
(Magonza, 24 dicembre 1824 – Magonza, 26 ottobre 1874)

È stato un compositore e poeta tedesco.
Nato in una famiglia di attori, compì studi regolari simultaneamente alla recitazione e alle attività musicali. Principalmente suonò il violino, scrisse lieder e studiò composizione.
Cornelius si stabilì da suo zio Peter a Berlino dal 1844 al 1852, ed in questo periodo incontrò artisti come i fratelli Grimm, Friedrich Rückert e Felix Mendelssohn. Negli ultimi anni che visse a Berlino, scrisse come critico musicale per varie riviste e divenne amico di Hans von Bülow. Liszt lo portò a Weimar nel 1853 e in pochi anni si impose con l'opera Der Barbier von Bagdad del 1858. Nonostante il fiasco al debutto, la composizione fu il tentativo, riuscito, di liberare l'opera tedesca dalle catene degli stili e dei gusti italiani e francesi, e raccolse successivamente un grande consenso.
Nella sosta viennese strinse amicizia con Richard Wagner, anche se si dimostrò soprattutto un ammiratore di Schubert e di Mozart. Cornelius divenne famoso per il trattamento del pianoforte e della voce e ricavò un posto di riguardo nella storia del Lied.